Ciao,dopo una lunga riflessione ho deciso di scriverti.. Forse ignorerai questo messaggio, forse no ma avevo bisogno di raccontare la mia storia a qualcuno che ha passato ciò che ho passato io..

Come te sono fidanzata con un musulmano.. Un ragazzo del Marocco.. L’ho sempre notato per la strada perché quel ragazzo dalla pelle bronzea mi sembrava bello come un dio,un qualcosa di irraggiungibile per una ragazzina come me.. Ma dopo due anni a fissarlo come un ebete il destino ha deciso di farmi una bella quando inaspettata sorpresa.. Ho scoperto che avevamo amicizie in comune e in poco tempo abbiamo iniziato a uscire insieme.. Cavolo non era solo bello ma anche dolce,gentile,educato.. Dopo neanche un mese che ci frequentavamo ecco che mi fa “Mi piaci” e da quel momento la mia vita è praticamente cambiata..

Lui ha provato subito a parlare con la sua famiglia che ovviamente non ha voluto ufficialmente perché troppo piccola (sono minorenne e lui ha 7 anni in più di me) ma dopo un po di mesi è uscito fuori che vogliono che si fidanzi con una musulmana.. Con mia madre non ci avevo neanche provato a parlare perché per la mia famiglia gli stranieri sono solo dei parassiti della società.. Dopo 6 mesi passati a vederci di nascosto ho provato a dire a mia madre non che stavo con un marocchino ma solo che ci frequentavamo e qui apriti cielo.. Per lei era come se mi frequentassi con un delinquente e naturalmente a messo in mezzo l’islam come se essere musulmano volesse dire essere la parte marcia della società.. E ancora ora siamo costretti a vederci di nascosto perché entrambe le nostre famiglie non approvano il nostro rapporto.. Resisto nella speranza che un giorno le cose si sistemeranno e perché lui è l’unica persona che mi rende felice..

Grazie mille se mai leggerai questo messaggio ma sentivo davvero il bisogno di raccontare la mia storia per quando insignificante può essere.. Per finire sei fantastica e coraggiosa.. Hai davvero tutta la mia stima

.

Grazie per aver raccontato la tua storia!

Annunci