“Chiunque salvi una vita umana, è come se salvasse l’intera umanità..” Corano 5:32

.

Ho accennato Islamic Relief pochi giorni fa nella nostra pagina ed ora è arrivato il momento di approfondire l’argomento parlando della splendida iniziativa della “Notte della Speranza”. Prima, però, una piccola introduzione. Grazie a Nadia per avermi istruita!

Islamic Relief (fb) è un’organizzazione umanitaria mondiale fondata nel 1984 dal Dr. Hany El Banna e da suoi compagni di Università a Birmingham. E’ indipendente, apolitica e ONG (non governativa) attiva in 40 paesi nel mondo, dall’Afghanistan all’Albania, dal Pakistan alla Palestina, dalla Somalia al Sudan, e collaboratrice di molte altre organizzazioni umanitarie. Questa ottima associazione si occupa del soccorso d’emergenza nei paesi poveri, colpiti dalla guerra, dalla povertà, dalle carestie o da calamità naturali (ad esempio è intervenuta in Italia quando si verificò il terremoto in Abruzzo nel 2009); ha un occhio attento allo sviluppo dei paesi in cui opera, i suoi programmi prevedono interventi riguardo l’acqua, la sanità, la salute e l’alimentazione. Fornisce, poi, prestiti senza interesse ai più bisognosi per garantir loro un incipit per crearsi un business. Non dimentica certo i bambini: s’occupa degli orfani, delle adozioni a distanza e dell’istruzione per bambini e adolescenti. Ecco la ricca pagina Wikipedia. Non fate i pigri e leggetevela, oh.

“Sin dall’inizio Islamic Relief ha avuto storicamente una visione: “Ispirati dalla nostra fede islamica e guidati dai nostri valori, ci auspichiamo un mondo solidale in cui le comunità sono in grado di provvedere alle loro esigenze, gli obblighi sociali vengono adempiuti, e le persone agiscono tutte insieme di fronte alle sofferenze degli altri.” In linea con gli insegnamenti islamici riguardo il valore di ogni vita umana, forniamo assistenza a chiunque ne abbia più bisogno, senza distinzione di razza, religione o genere”. dal sito..

Parliamo finalmente delle Notti della Speranza. Quella di quest’anno è ben la terza edizione e sono sicura che in molti, come me, non ne avevano la più pallida idea (ri-grazie Nadia). Ogni serata raccoglie artisti e sapienti da tutto il mondo, ogni ricavato sostiene i progetti dell’organizzazione. Quest’anno i soldi ottenuti finanzieranno i progetti relativi agli orfani, che sono 43mila oggi sostenuti da Islamic Relief in ben 20 paesi del mondo. Stavolta un ospite sarà a sorpresa, ma gli ospiti noti sono Maher Zain (cantante e produttore svedese di origini libanesi; ecco un suo pezzo) e Humood Alkhuder (cantante, artista dal “messaggio positivo” proveniente dal Kuwait; ecco un suo pezzo). Questo tipo di iniziativa è ottima, perché unisce la beneficenza al divertimento, dà spunti di riflessioni e apre la mente e il cuore a qualcosa di nuovo, a dei sentimenti nobili che ormai, nel nostro mondo frenetico e malato, sono inusuali. Davvero, se vi capita fate un salto, farete qualcosa di buono per voi stessi e per gli altri. Vi farà bene!

Firenze: Giovedì, 26 Novembre 2015, Teatro ObiHall, Via Fabrizio De Andrè ang. Lungarno Aldo Moro, 3 – 50136 Firenze; 10€ adulto – 5€ bambino (4 – 12 anni); su Facebook; vendita dei biglietti online qui.

Bologna: Venerdì, 27 Novembre 2015, Pala Dozza, Piazza Manfredi Azzarita, 8 – 40122 Bologna; 10€ adulto – 5€ bambino (4 – 12 anni); su Facebook; vendita dei biglietti online qui.

Milano: Sabato, 28 Novembre 2015, Teatro della Luna, Via G. Di Vittorio, 6 – 20090 Assago (MI) (MM2 Assago Milanofiori Forum); 10€ adulto – 5€ bambino (4 – 12 anni); su Facebook; vendita dei biglietti online qui.

Torino: Domenica, 29 Novembre 2015; Teatro Colosseo; Via Madama Cristina, 71 – 10125 Torino (Autobus 18, fermata Valperga Caruso); 10€ adulto – 5€ bambino (4 – 12 anni); su Facebook; vendita dei biglietti online qui.

Verona: Lunedì, 30 Novembre 2015; Palazzo della Gran Guardia; 1 Piazza Brà – 37121 Verona; 10€ adulto – 5€ bambino (4 – 12 anni);

Treviso: Martedì, 1 Dicembre 2015; Auditorium Fondazione Cassamarca; 7 Piazza delle Istituzioni – Treviso 31100; 10€ adulto – 5€ bambino (4 – 12 anni);

Gli orari sono quasi tutti dalle 17:00 alle 23:00, ma potete vedere tutto dai siti di vendita dei biglietti. Comprate gli altri biglietti qui.

Se potete, andateci. Far del bene accomuna tutti.

Annunci